Contributi alle Amministrazioni comunali per processi di semplificazione e innovazione digitale

Il Ministero per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione ha messo a disposizione 43 milioni per i Comuni, per sostenere la trasformazione digitale degli Enti sui territori.

A tal proposito, come si legge dall’avviso pubblico a questo link https://innovazione.gov.it/Contributi-Comuni-digitalizzazione-fondo-innovazione/ la società PagoPA S.p.A. ha pubblicato l’Avviso Pubblico per assegnare i contributi alle Amministrazioni Comunali che avranno dato seguito a quanto previsto nel decreto legge su ‘Semplificazione e innovazione digitale in vista della scadenza del 28 febbraio. I contributi saranno assegnati per “cluster” demografici secondo la seguente ripartizione:

  • 0 – 5.000 abitanti: € 3.900
  • 000 – 40.000 abitanti € 7.950
  • 000 – 200.000 abitanti  € 11.850
  • > 200.000 abitanti € 50.000

L’erogazione del contributo avverrà se il Comune avrà conseguito gli obiettivi di adozione e integrazione delle piattaforme abilitanti quali pagoPA, app IO e SPID con le seguenti modalità:

  • Il 20% del contributo entro il 28 febbraio 2021
  • Il restante 80% del contributo entro il 31 dicembre 2021

COME ADERIRE ALLA RICHIESTA DI CONTRIBUTO

Per aderire al contributo è necessario che ogni ente compili la form online all’indirizzo: https://fondoinnovazione.pagopa.it/ entro il 15 gennaio 2021.  Dopo aver inserito il codice fiscale del vostro Comune, la procedura richiede:

  • la compilazione dei dati anagrafici del Sindaco o del Legale rappresentante del Comune;
  • la compilazione dei dati anagrafici di un referente delegato a svolgere le attività inerenti l’Avviso,
  • l’accettazione delle condizioni di partecipazione all’Avviso (https://www.pagopa.gov.it/it/pagopa-spa/fondoinnovazione/avviso/si veda in particolare l’Articolo 3);
  • il download della domanda compilata da firmare digitalmente e ricaricare sul sistema.

IL RUOLO DI SECOVAL

Secoval già da diverso tempo sta supportando i comuni nei percorsi di trasformazione digitale con progetti specifici sui vari servizi. In particolare, la fase iniziale delle attivita’ richieste dal bando e’ gia stata eseguita. Per le successive  attività previste vi sara’ fornito tutto il supporto necessario al fine di conseguire gli obiettivi richiesti. Nello specifico sono in corso di valutazione i costi, in particolare per il subentro nell’app IO e l’attivazione dei servizi “full IO” come richiesto dal bando.

Precisiamo anche che indipendentemente dall’adesione o meno a questo bando, gli adempimenti richiesti devono comunque essere realizzati come previsto dal decreto “Semplificazione e innovazione digitale”. I contributi che vengono messi a disposizioni sono dunque un’ottima opportunità per potersi ripagare i costi che dovranno essere sostenuti dalle amministrazioni comunali.
Una volta definite nel concreto le attività e le modalità operative per raggiungere gli obiettivi Secoval opererà con uno specifico servizio verso i comuni (preventivo ecc…)

Il primo passo, fondamentale che viene richiesto ai comuni è di completare la domanda di adesione entro il 15 gennaio 2021 compilando la form online all’indirizzo: https://fondoinnovazione.pagopa.it/.

Per assistenza o richieste di supporto rimaniamo disponibili sul canale di assistenza online al link https://assistenza.secoval.it